ANCHE IL CONDUTTORE DI UN IMMOBILE IN CONDOMINIO DEVE RISPETTARE LE NORME DEL REGOLAMENTO CONDOMINIALE

“Le restrizioni alle facoltà inerenti alla proprietà esclusiva contenute nel regolamento di condominio di natura contrattuale possono imporre limitazioni al godimento degli immobili di proprietà esclusiva secondo criteri anche più rigorosi di quelli stabiliti, in tema di immissioni lecite, dall’art. 844 c.c., restrizioni che valgono certamente anche per i conduttori dei singoli condomini.” Corte Appello…